Hai una CTA nel tuo sito web aziendale?

strada fondo chiuso

Quando si parla di Web si pensa sempre alla grande quantità di persone che si possono raggiungere ed a cui si puô mostrare il nostro prodotto o il nostro servizio.

In giro ci sono migliaia di articoli, corsi, video e newsletter che ti insegnano (o ci provano) a rendere visibile il tuo sito : ottimizzazione per i motori di ricerca, per essere primi su Google, come aumentare le visite con gli annunci a pagamento, come usare al meglio i Social e come coinvolgere i tuoi utenti con le newsletter.

Tutto molto bello! Ma… c’è un però :


prima di preoccuparti di portare traffico devi pensare a cosa vorrai che facciano gli utenti una volta arrivati sul tuo sito, e devi quindi lavorare per fare in modo che lo facciano.

Molto spesso vedo ancora Siti Web Aziendali o di Professionisti che non hanno la minima traccia di Call To Action al loro interno!

Call To Action? E che roba è?

Le CTA (Call To Action – Chiamata all’Azione) sono quegli elementi che all’interno di una pagina web (in questo caso stiamo parlando di siti) suggeriscono all’utente una determinata azione da compiere. Può essere il contatto, ma anche l’iscrizione alla newsletter, il download di materiale o l’acquisto di un prodotto/servizio.

Ecco alcuni esempi di CTA :

Esempio di Call to Action

Esempio di Call to Action

Esempio di Call to Action

Molto spesso vedo siti, magari anche belli graficamente, magari anche pieni di contenuti, che però presentano il classico “pippone” di testo e due foto messe in croce. Una pagina web deve seguire un processo mentale, deve guidare chi legge verso un azione.

Se scrivi centinaia di parole su quanto sia figa la tua azienda, o quanto sia utile il tuo servizio ma poi alla fine del testo mi ritrovo nel footer (il fondo della pagina) con i link alla pagina della privacy e la partita IVA… non credi che l’entusiasmo dell’utente venga un po’ smorzato?

Non devi dargli modo di pensare “cosa devo fare ora?”

Ogni volta che un utente pensa “cosa devo fare ora?” significa che c’è un errore di progettazione del sito! Perchè fare l’enorme fatica di coinvolgere un utente con il tuo testo, fargli “salire” la voglia di contattarti… per poi fargliela svanire nel nulla quando arriva alla fine?

Si gioca tutto in frazioni di secondo. Come si dice: “tra il dire e il fare…”

Rendigli la vita facile, fai in modo che quando sia convinto di contattarti possa farlo immediatamente. Non costringerlo ad andare in giro per il tuo sito con il lanternino cercando la pagina contatti o il tuo numero di telefono.

Rischi che non lo trovi!

Rischi che nel frattempo ci ripensi!

Rischi che in quel momento gli arrivi un messaggio su Whatsapp!

Insomma, servigli te su un piatto d’argento l’azione che deve compiere. Fai in modo che i suoi pensieri seguano un flusso costante senza che vengano interrotti da dubbi o ricerche frustranti. Lui non ha tempo da perdere, lo sai.

Ed ora ecco la mia Call to Action 🙂

SCOPRI COME MIGLIORARE IL TUO SITORICHIEDI UNA CONSULENZA

 

LASCIA UN COMMENTO

SEGUIMI SU FACEBOOK


Vuoi migliorare la pagina Facebook della tua Azienda?

SCARICA LA GUIDA GRATUITA

COME GESTIRE UNA PAGINA FACEBOOK AZIENDALE

Guida pagina Facebook

Un "libretto di istruzioni" per gestire con facilità la tua pagina Facebook in totale autonomia, ed avere un immagine professionale con i tuoi clienti.